NEI DINTORNI

ilbiribino

13 Luglio 2017

Nessun commento

Nei Dintorni

Il B&B Biribino ha una posizione ideale per spostarsi in diversi luoghi d’arte vicini: Sansepolcro, Gubbio, Città di Castello, Monterchi, Anghiari, Arezzo, Montone; non particolarmente distanti Firenze e Siena ad appena un’ora e mezza d’auto, come Urbino.

Luoghi pieni di opere d’arte, dai musei alle chiese, ai palazzi; si spazia dal romanico al medioevo, al rinascimento. Ognuno di questi luoghi ha eventi a non finire, dalle mostre, alle sagre, alle feste patronali, ai mercati. Da non perdere: Piazza Grande, Arezzo, Affresco Madonna del Parto, Monterchi, Palazzo Ducale, Gubbio.

Città di Castello (2 km)

Se siete amanti dell’arte non abbiamo dubbi nel suggerirvi cosa fare a Città di Castello poiché la città può vantare due musei d’eccezione: il Museo Burri e la Pinacoteca.
Le opere del celebre artista Alberto Burri si trovano in parte a Palazzo Albizzini che ospita 130 opere come Catrami, Muffe, Gobbi, Sacchi, Legni, Ferri, Combustioni, Cretti e Cellotex e in parte agli Ex Seccatoi del Tabacco. Lo spazio espositivo, inaugurato nel luglio 1990, ospita 128 opere realizzate dal 1970 al 1993, comprendenti cicli pittorici e sculture monumentali, collocate anche sul prato all’esterno.

Sansepolcro (15 km)

Da non perdere: Piazza Torre di Berta che conserva monumentali palazzi storici. La seconda domenica di settembre ha luogo il palio della Balestra: gara tra arcieri di Gubbio e Sanseprlcro che indossano costumi ispirati ai quadri di Piero della Francesca. Duomo romanico risalente al XI secolo fu più volte rimaneggiato. Al suo interno sono conservate grandi opere: Madonna col Bambino e santi, Crocifissione e sull’altare il trecentesco polittico della Risurrezione. Chiesa di S. Francesco con portale in stile gotico (fine XIII secolo). All’interno troviamoun pregevole altare maggiore e la Disputa nel Tempio del Passignano. Nel museo civico è custodita una ricca pinacoteca dove si possono ammirare la Madonna della Misericordia e la Resurrezione di Piero della Francesca; affresco San Giuliano, stendardo professionale a due facciate di Luca Signorelli, terracotta robbiana con il Presepio. Nel seminterrato è custodito il Tesoro della Cattedrale e al primo piano la collezione di Sinopie e gli Affreschi provenienti dalle chiese limitrofe. Casa di Pero della Francesca rinomato palazzo rinascimentale. Di fronte alla chiesa di San Francesco troviamo Santa Maria delle Grazie. All’interno è conservata la tavola di Raffellino del colle Madonna delle Grazie. Vicino al Duomo, palazzo delle Laudi oggi sede del comune. Nei pressi di Piazza Torre di Berta si scorgono monumentali palazzi che caratterizzano via XX settembre.

Monterchi (10 km)

Il paese è piccolino, ma carino ed è famoso per l’affresco di Piero della Francesca “La madonna del parto”. Molti turisti vengono per vederlo da tutto il mondo.

Anghiari (18 Km)

Si tratta di un piccolo e tranquillissimo borgo toscano ricco di fascino. Lo si può esplorare in mezza giornata passeggiando tra le sue strette viuzze che si alternano in salite e discese. Silenzioso e pulitissimo, sembra un paesino fuoriuscito da una fiaba. Merita senza alcun dubbio una sosta, anche molto breve. Da non perdere: Palazzo Marzocco, Palazzo Pretorio.

Montone (15 Km)

Da Visitare: Le imponenti mura di origini medievali che circondano l’abitato, la Chiesa Colleggiata dotata di un bel campanile, i resti della Rocca di Braccio e il borgo medievale caratterizzato da strette strade e da graziose abitazioni.

Gubbio (35 Km)

Incantevole,sembra di fare un tuffo nel passato.Gente molto cordiale e ospitale. vi è un ottima cucina, specialmente per gli amanti dei funghi.Il periodo migliore per andare sarebbe maggio per la famosa Corsa dei Ceri, o a dicembre per vedere l’albero di Natale più alto del mondo ma è bello anche il mese di settembre, poiché e meno affollata.

Lascia un commento